Il miracolo

il miracolo

Every day something may happen that makes your day better. just find the courage to turn and look around.

“Si guardò intorno con la consapevolezza che, dovunque avesse poggiato lo sguardo, un grigio a tratti nero l’avrebbe inghiottita.
Lo sconforto, portato addosso e dentro, alla stregua di una vivanda che mal si digerisca, le bloccava i passi in posizioni innaturali, quasi come se da un momento all’altro stesse per crollare su se stessa. Di fronte, si parava il mare e, sparse tutt’intorno, barche che in un’altra stagione avrebbero traghettato sogni e case come gusci vuoti, su una sabbia troppo fredda e troppo dura da plasmare.
Decise di voltargli le spalle, di allontanarsi. Nemmeno il mare quel giorno capiva. Nemmeno il mare quel giorno poteva. Riuscì a spostare le gambe di soli due passi e di nuovo arrivò lo sconforto.
Abbassò gli occhi.
“Mostrami che ancora ci sei. Mostrami che non sono sola”…
Quel desiderio, sbocciato dentro con la naturalezza di una preghiera, maturò con la forza di un’invocazione, controtendente alla volontà di tornare verso la strada e riprendere in mano quel giorno fatto di troppe ore ancora da affrontare.
Mosse un altro passo e in quel momento le fu chiaro.
Una voce- quella voce- le stava chiedendo di voltarsi, di riprendere a guardare il mare.
Voltati.
Voltati.
Voltati!
E si voltò.
Fu un attimo, un sussulto, un miraggio.
L’arcobaleno accarezzò l’orizzonte per pochissimi istanti, ma sufficienti affinché la beltà di quei colori schiarisse le ombre sul suo viso.
Sorrise e rese grazie al cielo, al mare, a “lui”. E un’onda, come l’avesse ascoltata, giunse a portar via il suo dolore, per disperderlo in un abisso da cui non avrebbe più potuto farle male.”

Post by Cristina G.

Informazioni su lesuperkikke

three italian women, three hearts, three different ways of looking at the world

11 risposte a “Il miracolo

  1. A beautiful picture and I love this line: “Show me that you’re there yet. Show me that I’m not alone “…
    Very touching, a reminder that we are never truly alone.

  2. Somewhere in that picture is a pot of gold.

  3. Gli arcobaleni sono una delle mie cose preferite – è necessario sia per la pioggia e il sole per farli.🙂 Thank you for sharing

  4. Arcobaleno… un ponte verso il possibile! Splendido!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: